• Ufficio Stampa

PRESENTATO IL PROGETTO "RADIO EXPLORER" A FORMELLO


Grande successo per la manifestazione dedicata alla Via Francigena organizzata Lunedi 25 Marzo a Formello dall'Assessorato alla Cultura e alle Tradizioni e da Formae srl.

Decine di persone hanno potuto raccontare le proprie esperienze legate allo storico percorso e presentare iniziative e progetti per la sua rivalutazione.

Tra queste, il CSLI Civitas Romae ha avuto l'opportunità di illustrare le linee guida basilari del progetto denominato "Radio Explorer", un sistema ideato per la sicurezza degli escursionisti e presto implementato (con una versione specifica) sul tratto laziale della Via Francigena.



La piattaforma offrirà al pellegrino la possibilità di richiedere soccorso anche non conoscendo i recapiti delle autorità competenti e la fornitura di servizi di primaria necessità, come l'acqua potabile o un determinato medicinale pur essendo in un'area isolata e lontana dai centri abitati.

Inoltre, il servizio orienterà il pellegrino verso gli itinerari alternativi (ma comunque integrati) che ogni comune insistente sulla Francigena possiede nel proprio territorio, aprendo al turista la possibilità visitare una serie di "impreviste" attrattive culturali e paesaggistiche.

Ciò che infatti differenzia la Via Francigena dal più noto Cammino di Santiago è la percentuale di tesori archeologici e naturalistici che si celano ad ogni tappa, un patrimonio che molto spesso il pellegrino non conosce (anche perchè legato a guide di vecchia concezione incentrate esclusivamente sul percorso principale).



l'intervento del dott. Assumma

Germano Assumma, presidente capogruppo del CSLI Civitas Romae ha affermato che parallelamente ai ritrovati tecnologici, il personale volontario assicurerà una presenza fisica sull'itinerario, contribuendo anche a segnalare alle autorità eventuali problematiche o illeciti riscontrati durante il servizio. "'L'occasione di questo forum" - ha concluso Assumma - "deve essere la scintilla per ritrovare una sinergia tra associazioni, operatori turistici e pubbliche amministrazioni finalizzata a riaccendere l'interesse e la frequentazione della Via Francigena e di tutti gli itinerari a questa connessi, attuando progetti interdisciplinari e coordinati, senza quei compartimenti stagni che hanno fatto naufragare molte iniziative del passato".


Il Dipartimento di Tutela agli Itinerari Storici e Paesaggistici del CSLI Roma, intende ringraziare il Sindaco, Santi Gian Filippo, l'Assessore Federico Palla e Formae srl nella persona del Dott. Michele Damiani per aver saputo dare forma ad un'esigenza di sviluppo tra le più sentite nei territori laziali attraversati dalla Francigena. Il servizio Radio Explorer partirà proprio da Formello, ultimo avamposto francigeno prima della Capitale.

LAZARUS ON WEB
RECAPITO POSTALE

CSLI Civitas Romae

00127 Roma

Via Andrea Lavezzolo, 32

CONTATTACI

SOCIAL NETWORK

© 2019-2020 by Corpo Italiano di San Lazzaro - Gruppo Civitas Romae

 

  • Grey Facebook Icon
  • CSLI ROME
cropped-Network-globe-icon_512_wave-3.pn